Protesi: da ora sarà possibile produrle riciclando plastica!

In un periodo in cui sono molti i guai che attanagliano la nostra amata Terra ed i suoi abitanti, un team di ricercatori ha portato a termine un’invenzione che può contribuire a risolvere due problemi al prezzo di uno: il riciclo della plastica e la creazione di protesi ben funzionanti per aiutare chi, in seguito ad incidenti o malattie, perda un arto. Il team in questione fa parte dell’università di Monthford ed ha già comunicato ufficialmente di aver testato dei prototipi di queste protesi create a partire da plastica da riciclare: essi sembrano funzionare perfettamente, motivo per il quale forse si potrà presto passare all’effettiva commercializzazione di queste protesi.

Un fattore immensamente positivo circa quest’invenzione è il costo di produzione: mentre la produzione di protesi normali costa circa 5000 dollari, produrre queste costerà circa 10 dollari a pezzo! Questo permetterà quindi di rendere molto più accessibili operazioni mediche che attualmente non tutti possono permettersi, e cambierà di fatto le vite di moltissime persone oltre ad aiutare a smaltire la plastica. Il medico a capo di questo team, il dottor Kandan, ha parlato in questo modo della creazione:

Riutilizzare o riciclare la plastica ed offrire protesi funzionali ma economiche sono due dei principali obiettivi che il mondo necessita di raggiungere per risolvere gravi problematiche. Ciò che volevamo fare era creare protesi di arti che fossero sia durevoli che economiche, che andassero quindi in favore di tutti i pazienti a cui sia stato amputato un arto. Abbiamo fabbricato i prototipi nella nostra università dopo di che ci siamo spostati in India per provarli su due pazienti: uno con una gamba amputata al di sotto del ginocchio, uno con una gamba amputata al di sopra del ginocchio: entrambe le operazioni sono andate a buon fine, i pazienti erano entusiasti e soprattutto riuscivano a camminare senza problemi

Il progetto è stato finanziato sia da Global Challenges Reaserch Funding che dalla Academy Of Medical Science. Vedremo fra quanto tempo questi speciali arti sintetici saranno disponibili per l’utenza di tutto il mondo.

Autore dell'articolo: Umberto Olivo


Warning: Use of undefined constant TDC_PATH_LEGACY - assumed 'TDC_PATH_LEGACY' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/thegoodnews.periodicodaily.com/home/wp-content/plugins/td-composer/td-composer.php on line 107

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *