Libri, romanzi, film: le opere più famose e le ultime uscite ispirate al mondo delle scommesse

0
158

Dalla nascita del casino a Venezia fino alla sua consacrazione mondiale a Las Vegas, dalle scommesse degli antichi greci e dei romani fino al Totocalcio, alle scommesse dei singoli match sportivi e alle scommesse online, ogni prospettiva di questo mondo è stata narrata in romanzi, libri, documentari, pellicole hollywoodiane e film italiani. Ecco una panoramica generale di opere artistiche fra classici e novità dedicate all’universo delle scommesse.

Febbre da Cavallo

Pellicola cult dedicata al mondo dell’ippica con Montesano, Proietti, Francesco De Rosa e Adolfo Celi, diretta da Steno, uscita nel 1976. Nonostante l’accoglienza fredda dei critici, questo film trova il suo spazio nelle televisioni minori e in pochi anni diventa un cult. Un’opera divertente che non risparmia i colpi di scena e un’analisi dettagliata dello scommettitore moderno.


Casino


Capolavoro hollywoodiano di Scorsese con De Niro, Joe Pesci, Sharon Stone e tanti altri attori di fama internazionale. La vita di Asso (De Niro) trascorre fra il suo casino gestito per conto della malavita e la brama di potere. Intrighi, tradimenti ed errori che costeranno cari ai protagonisti, in un’analisi dettagliata e spettacolare della Las Vegas illegale.


Rischio a due

Film del 2005 diretto da D. J. Caruso con Matthew McConaughey e Al Pacino. Il Protagonista è Brandon Lang (McConaughey), ex giocatore di football che vede sfumare la sua carriera a causa di un infortunio e inizia a lavorare per Walter Abrams (Al Pacino) nella più grande agenzia di scommesse di New York. Grazie alla sua abilità nell’azzeccare i pronostici, Brandon da consulente diventa John Anthony e in un programma nazionale offre consigli sui pronostici delle partite di football. Un film da vedere tutto d’un fiato che narra nei dettagli i demoni del gioco d’azzardo.

Il giocatore (ogni scommessa è un debito)


Autobiografia ironica e realista che narra la vita del conduttore televisivo, Marco Baldini, fra bische clandestine, ippodromi e sale scommesse. Un libro (del 2005) che è molto di più che una semplice biografia, un racconto divertente ma che fa riflettere sul pericolo di non fermarsi mai davanti alla prospettiva di vincere dettata da qualsiasi gioco d’azzardo.

Mannaggia Sant’Antover


Pubblicato dalla casa editrice napoletana Ad Est dell’Equatore, questo romanzo di Luca Mirra è uscito a novembre 2020 e narra le vicende dell’Università della Scommessa Ignorante, situata ai piedi del Palinsesto. Fra una blasfemia a Sant’Antover e una preghiera a San Gennunder, questo libro intreccia il linguaggio delle scommesse calcistiche alla grammatica, mettendo in evidenza l’unica vera ossessione dello scommettitore contemporaneo: costruire una macchina del tempo per tornare indietro e scommettere i risultati esatti.

Il Giocatore di Dostoevskij


Capolavoro del grande maestro dedicato al mondo dei casino, uscito nel 1866 proprio per scommessa con l’editore, infatti, Dostoevskij con i guadagni del libro doveva pagare i debiti di gioco accumulati. Scritto in poco meno di 4 settimana, il romanzo delinea in maniera dettagliata ogni tipologia di giocatore: il nobile altezzoso, il gentlemen ricco, il manipolatore, il giocatore politicamente scorretto.

Commenti