Ikea e le Gunrid , un sipario sull’inquinamento domestico

2
565
produzione delle tende Gunrid

I livelli di inquinamento dell’aria nelle città industriali arrivano  a livelli sempre più drastici , portando a ripercussioni sull’ambiente e salute delle persone , ormai sfioriamo i 4 milioni di persone all’anno che muoiono prematuramente per disturbi causati da inquinamento dell’aria , da questo lento naufragio che ci sta portando alla deriva IKEA ne strattona il timone per tendere sulla  giusta rotta  , questo con l’immissione nel mercato delle tende Gunrid  , queste tende ,create da 2 ragazzi italiani ,sono trattate con un minerale fotocatalitico che immagazzina la luce solare e svolge un processo di fotosintesi tramite essa  con l’impiego di micro-alghe i Cianobatteri  , organismi acquatici produttori di ossigeno .

L’aria inquinata ,che entrerà dal basso della tenda, verrà filtrata e setacciata dalle sostanze nocive tramite queste alghe ed eliminando così le molecole di CO2 e gli inquinanti atmosferici trasformandoli in biomassa riutilizzabile , a questo punto l’ossigeno fotosintetizzato viene rilasciato.

L’impatto ambientale può raggiungere l’emanazione di ossigeno pari a 20 alberi adulti 

Le Gunrid nel mercato

Le tende vengono appese sulla superficie esterna dei palazzi , tende che attualmente sono ancora in fase di test ma arriveranno negli scaffali entro il 2020 , il costo si aggira tra i 300 e i 2000 euro al metro quadro , anche se si stanno cercando di studiare soluzioni più economiche , inoltre gli scarti prodotti dalle alghe possono essere rimessi nel mercato utilizzabili come imballaggi alimentari cellulosi , dando spinte all’inerzia centrifuga del mercato.

Non sono esenti gli scetticismi che avvolgono come sempre i prototipi industriali per i miglioramenti dell’ecosistema , ma la confutazione di queste  , a sentire l’Ikea, sarà un fattore che porterà le Gunrid ancora più attive e seducenti al mercato , sarà un bene per il 90% della popolazione  mondiate , che come ci rivela i dati della OMS ,  aspira aria inquinata , e per come dice Pripp-kovac “ speriamo che queste tende oltre a migliorare il livello dell’ossigeno in casa possino aumentare la consapevolezza dell’inquinamento in aria domestica , piccoli cambiamenti che possano contribuire a un mondo più pulito”

Commenti